IL TRAVERSINO SCARICA

Colpire la bilia in pancia, allungando la stecca, senza bloccare il braccio. Se la bilia avversaria venisse colpita troppo grossa, la nostra bilia finirebbe sui birilli. L’ effetto a destra serve per non far stringere troppo la bilia avversaria. Hanno inolte, la caratteristica comune della rimanenza al termine del tiro: Traversino forte Tirando forte ed imprimendo molto effetto a destra alla nostra bilia, riusceremo a “stringere” la traiettoria della bilia avversaria.

Nome: il traversino
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 61.51 MBytes

Scegliendo invece il traversino potremmo realizzare punti anche col travversino, l’unica difficoltà di questo tiro è riuscire a direzionare la propria bilia sulla sponda corta dopo aver colpito l’avversaria. In caso contrario prendendo la bilia avversaria troppo “grossa”non si otterrebbe l’impallatura. In questa situazione diventa difficile far arrivare la nostra bilia sulla sponda lunga, dopo l’urto con l’avversaria. La difficoltà di questo tiro risiede nella quantità di Palla da mirare, molto scarsa. La difficoltà sta nel tirare piano e far arrivare comunque la nostra bilia all’urto con l’altra, ancora dotata di rotazione inversa dovuta al colpo sotto. Colpire sotto la propria bilia, con steccata rapida e decisa, allungando bene la stecca.

Travesino – Biliardo che passione!!

La nostra bilia colpita in Testa e con un leggero effetto a sinistra, terminerà la sua corsa dalla parte opposta del castello. Per risolvere il problema colpiremo la nostra bilia leggermete sotto e con molto effetto a sinistra, in modo da dirigerla sulla sponda corta ed ottenere un percorso simile.

Se la traiettoria della bilia avversaria, in seguito all’ urto trafersino, dovesse risultare leggermente spostata verso il “largo”, o verso lo “stretto” del castello, sarà possibile correggerla imprimendo effetto alla nostra bilia.

il traversino

Al momento dell’ impatto sulla sponda lunga, l’effetto a destra farà deviare ulteriormente la traiettoria della nostra bilia verso l’angolo, in modo da ottenere un impallatura in diagonale. Rovescio a 3 passate Con le bilie in posizione simile all’esempio precedente, ma con la bilia bianca più distante dalla sponda lunga.

La nostra bilia infatti, percorrerebbe troppa strada e resteremmo scoperti per un tiro diretto dell’avversario. E’ necessario infatti, affichè si ottenga l’impallatura, colpire Piena la bilia avversaria.

  NINTENDO DSI GIOCHI GRATIS DA SCARICARE

Rovescio di Traversino Non c’è molta scelta in una situazione simile, un’alternativa potrebbe essere un tiro indiretto di 2 sponde rinterzo.

Traversino a parificare In questa posizione le bilie hanno la stessa distanza dalla sponda corta, diventa difficile eseguire il traversino di mezzo colpo, visto in precedenza.

Colpire la propria bilia con effetto a sinistra e colpo in Testa, per andare ad impattare sulla sponda lunga, dopo l’urto con l’avversaria. E’ possibile allora, cercare un tiro di 3 passate ed ottenere comunque una rimanenza centro-centro. Scegliendo di tirare forte, si ottiene comunque una valida rimanenza, con una probabilità maggiore di realizzo, dato che la bilia avversaria attraversa il castello velocemente, favorendo quello che in gergo si chiama “sbirillare”.

Colpire Sotto la bilia per portarla verso il secondo diamante della sponda corta, possibilmente più vicina all’angolo che non al diamante centrale.

‘).f(b.get([“POPULAR_CATEGORIES”],!1),b,”h”,[“s”]).w(“

Rovescio a 4 passate Le bilie sono in una posizione tale che non cosentirebbero una rimanenza ideale, se il rovescio venisse eseguito normalmente di 2 passate.

In questo esempio abbiamo applicato effetto a sinistra per stringere la traiettoria della bilia avversaria. Colpire sotto la propria bilia, con steccata rapida e decisa, allungando bene la stecca.

La nostra bilia deve infatti terminare la sua corsa nell’ angolo in alto a destra, la bilia avversaria in quello opposto. Traversino di colpo in Pancia L’ alternativa a questa soluzione poteva essere un traversino di “misura”, ovvero tirare molto piano, cercando di lasciare la bilia avversaria subito dietro il castello.

In questa situazione diventa difficile far arrivare la nostra bilia sulla sponda lunga, dopo l’urto con l’avversaria. Traversino di 1 passata Situazione classica di traversino.

Inoltre la posizione del pallino suggerisce una probabilità di steola sulla sponda corta.

“).f(b.get([“domainName”],!1),b,”h”).w(“

Imprimere un leggero effetto a sinistra per evitare che la propria bilia vada a finire sulla sponda corta. Con la bilia gialla spostata verso destra, la quantità di palla risulta maggiore, sarà possibile eseguire il tiro anche senza effetto.

  SCARICARE MP3 883

il traversino

Tirando forte, trraversino birilli colpiti dalla bilia possono abbattere altri birilli, che non sarebbero caduti tirando piano. Traversino di mezzo colpo Per eseguire questo tiro è necessario che la bilia avversaria risulti più distante dalla sponda corta rispetto alla nostra.

-&nbspcazzanti Resources and Information.

Scegliendo invece il traversino potremmo realizzare punti anche col pallino, l’unica difficoltà di questo tiro traverssino riuscire a direzionare la propria bilia sulla sponda corta dopo aver colpito l’avversaria. Hanno inolte, la caratteristica comune della rimanenza al termine del tiro: Sono raggruppati sotto la voce Rovescio di Traversinotutti i tiri di traversino in cui la bilia avversaria è posizionata nei pressi della linea centrale del biliardo, e viene colpita dalla nostra in modo da essere “rovesciata” sul castello.

Indirizzando la bilia avversaria lungo queste direttrici, sarà possibile arrivare al castello. E’ possibile quindi scegliere questa soluzione travereino cercare il massimo dei punti e una buona impallatura. Con un po’ di pratica è possibile imparare a valutare la “proporzione” fra le bilie in base alla loro posizione, e di conseguenza si potrà scegliere la soluzione migliore. La bilia avversaria va colpita molto scarsa, e anche in questo caso si consiglia di “sbagliare” sull’ esterno piuttosto che all’interno.

Se la bilia avversaria venisse colpita troppo grossa, la nostra bilia finirebbe sui birilli. Rovescio a 2 passate Con le bilie in questa posizione è possibile cercare l’ impallatura, facendo percorrere alla bilia avversaria 2 passate sul castello, per ritornare nella posizione taversino. L’ effetto a destra serve per non far stringere troppo la bilia avversaria. E’ meglio colpire la bilia avversaria “scarsa” molto esterna piuttosto che “grossa”, per ottenere comunque l’impallatura.

Traversino a 3 passate E’ possibile scegliere questa soluzione quando le bilie si presentano allineate lungo la traiettoria che porta verso il castello.